Un pò di me

Mi chiamo Elisa. Vengo dalla provincia di Ferrara e per amore mi sono trasferita a Finale Emilia.

Sono mamma di Margherita. Ho iniziato a fotografare maternità proprio quando ero in attesa della mia bimba. Fotografavo le pancione con la panciona!

La mia Margherita…tuta la felicità e l’amore che ho

Ma è iniziato tutto prima, quando fin da piccola rubavo la vecchia Canon analogica di mia mamma…che poi portava dal fotografo il rullino e…trovava le mie foto!

Sono laureata in pedagogia, prima di fare la fotografa sono stata un’educatrice e un’insegnante di sostegno. Poi la maternità mi ha fatto capire cosa desideravo davvero e mi ha dato il coraggio per scegliere di lasciare il lavoro per poter seguire il mio sogno. Ho iniziato come autodidatta, ho affidato poi la mia formazione più specifica ad una delle fotografe di neonati, famiglie e maternità che più stimo in assoluto Michela Magnani (www.michelamagnaniphotography.it). E poi da lì, dallo studio tutto ha iniziato a prendere una forma e uno stile più definiti. Credo che non ci si possa inventare questo genere di fotografia. Così delicato, così intimo. La formazione sta alla base di tutto. Poter avere la fortuna di creare immagini uniche e irripetibili, attimi e momenti che rimarranno per sempre nelle vite è un privilegio enorme e bisogna essere pronti per poterlo fare nel migliore dei modi. La responsabilità di questa fotografia è importante e voglio proteggerla come un diamante prezioso e delicato. L’emozione che esprimono le immagini che punto a creare è ciò che renderà attimi importanti eterni.

Viviamo nell’epoca delle immagini, tutto è accompagnato dalla sua foto. A maggior ragione con l’arrivo degli smartphone la fotografia è nelle mani di tutti. E questa è una risorsa meravigliosa, da valorizzare con la presa di coscienza del fatto che davvero la fotografia racconta la storia della nostra vita.

Ecco perchè affidarsi ad un fotografo professionista con il quale realizzare vere e proprie immagini che restano. Per i vostri momenti più importanti, o per quelli che voi decidete essere più importanti…e dare un valore aggiunto magari la vostra casa con delle vere opere d’arte, perchè l’opera d’arte a qual punto siete voi!

Passare ogni giorno davanti alle vostre emozioni, ai vostri sorrisi, alla vostra fatica, alla vostra passione.

Aprire un cassetto, trovare i vostri ricordi e sfogliarli, vedere i cambiamenti, i volti, le espressioni.

Ritrovare la vostra felicità, la serenità, la concentrazione, un sentimento.

In quel momento quell’immagine, la vostra immagine, vi farà rivivere tutto infinite volte.

” You don’t make a photograph just with your camera. You bring to the act of photography all the pictures you have see, the books you have read, the music you have heard, the people you have loved”. (Non fai una fotografia con la macchina fotografica; tu metti nella fotografia tutte le immagini che hai visto, i libri che hai letto, la musica che hai ascoltato e le persone che hai amato). – Ansel Adams

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: